Da NEV del 9 maggio 2018

Era gremita, la storica Riverside Church di New York (USA), per i funerali lunedì scorso del pastore James H. Cone, padre della “teologia nera della liberazione”. Durante il servizio funebre, durato quasi tre ore, a rendere omaggio al pastore e teologo della African Methodist Episcopal Church, morto il 28 aprile a New York all’età di 79 anni, sono intervenuti numerosi esponenti delle chiese afroamericane.

Cone, nato e cresciuto in una piccola città dell’Arkansas in pieno regime di segregazione razziale, già giovanissimo conosce i linciaggi contro i neri. Profondamente influenzato dal pastore battista Martin Luther King e da Malcolm X, si accosta allo studio della teologia con una prospettiva sin qui mai esplorata. Mettendo in discussione l’approccio euro-americano della teologia, attinge all’esperienza della cultura nera negli Stati Uniti per presentare una teologia sistematica, costruendo un approccio al Vangelo che riunisca la tradizione degli spiriti, il folclore nero, la storica lotta nera per la sopravvivenza e la liberazione.

Cone, che per decenni ha insegnato teologia al prestigioso Union Theological Seminary di New York, rifiutava l’idea di un cristianesimo “religione dell’uomo bianco”, opponendovi una lettura del Vangelo che in Dio e in Gesù vede invece i difensori degli oppressi. “In una società razzista, Dio non è mai daltonico”, si legge nel suo libro “Teologia nera della liberazione” del 1970. “Ogni messaggio che non è collegato alla liberazione dei poveri in una società, non può essere il messaggio di Cristo: qualsiasi teologia che sia indifferente al tema della liberazione non è teologia cristiana”, era la sua convinzione.

Per approfondimenti rimandiamo all’articolo pubblicato su Riforma.it a firma dell’americanista Massimo RubboliL’umanità afroamericana e la liberazione operata da Dio”.

In lingua inglese segnaliamo il commento di Jim Wallis pubblicato dalla rivista Sojourners “Why James Cone Was the Most Important Theologian of His Time. (gc)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi