Roma, 11 marzo 2020

Ai/Alle Pastori/e metodisti in servizio ed emeriti

Ai/Alle Diaconi/e metodisti in servizio ed emeriti

Ai/Alle Pastori/e valdesi con cura di chiese metodiste

Ai/alle Presidenti/e e Membri/e dei Consigli di chiese metodiste

Ai/Alle Membri/e di chiese metodiste

p.c. Alla Tavola Valdese

 

Oggetto: Lettera dell’OPCEMI su disposizioni COVID-19

 

Care sorelle e cari fratelli,

come tutti avrete potuto seguire attraverso i media negli ultimi giorni il governo ha varato delle diposizioni sempre più restrittive per cercare di limitare il contagio del nuovo coronavirus, COVID-19. Misure che negli ultimi due giorni sono state estese a tutto il territorio italiano non permettendo spostamenti se non in casi di necessità, per ragioni lavorative e sanitarie, non permettendo incontri sociali, imponendo chiusure o restrizioni all’apertura di luoghi pubblici o di socializzazione.

Ovviamente anche le nostre chiese sono interessate da queste misure di contenimento. Infatti, la Tavola Valdese ha inviato una lettera dando disposizione di sospendere ogni attività ecclesiastica (culto, studio biblico, scuole domenicali e catechismo, riunioni di preghiera, celebrazioni pubbliche, ecc.) per il tempo in cui resteranno in vigore i decreti governativi.

Anche i lavori delle varie Commissioni e Gruppi di Lavoro sono sospesi o dove necessario verranno effettuati con modalità alternative (Skype ad esempio); in tal senso è possibile che anche le sedute del Comitato Permanente OPCEMI debbano essere sospese temporaneamente o subiranno uno slittamento.

Il lavoro degli uffici OPCEMI proseguirà, ma si svolgerà in modalità ‘smartworking’ con possibilità di contattare il personale responsabile delle varie aree attraverso cellulari di servizio o numeri telefonici messi a disposizione.         Il numero della segreteria è raggiungibile negli orari d’ufficio, dalle ore 9.00 alle ore 17.00. Questi provvedimenti, forse porteranno qualche rallentamento alle varie attività e qualche disagio, ma confidiamo che comprenderete la necessità di operare con diligenza e serietà vista la situazione aggravatasi rapidamente e le disposizioni governative suddette.

Il momento è difficile, ma vi chiediamo di continuare a vivere nella fiducia nel Signore e senza cedere alla paura o allo scoramento. Sebbene questa situazione limiti e modifichi le nostre abitudini di vita, la nostra socialità, possiamo mantenere vivo il senso comunitario e la solidarietà con chi è malato o in difficoltà utilizzando misure igieniche prudenziali e attraverso gli strumenti che la tecnologia ci mette a disposizione.

Un plauso va infatti a tutte le comunità, i gruppi e le opere metodiste che si sono attrezzate per comunicare la Parola che salva e che libera, che conforta e che sostiene in modo creativo e nuovo.

In questo frangente così complesso e difficile, un pensiero di vicinanza per le nostre chiese e per l’Italia tutta ci giunge dalle chiese sorelle metodiste, in particolare quelle dell’America Latina, la chiesa Metodista Britannica e la Chiesa Evangelica Spagnola, i cui rappresentanti sono ospiti – insieme alla sottoscritta – della Chiesa Evangelica Metodista di Argentina. Siamo confortati dalla preghiera e dal sostegno delle nostre sorelle e dei nostri fratelli sparsi per il mondo che si stringono a noi in un abbraccio virtuale, ma caldo e sentito.

Il C.P. OPCEMI, da parte sua, volge un pensiero di gratitudine sincera a quanti pregano per noi tutti e per il nostro paese, a quanti si stanno impegnando per gestire al meglio possibile l’emergenza sanitaria e sociale, mentre un pensiero di vicinanza va a chi ha contratto l’infezione come pure ai loro familiari, a quanti vivono altre forme di disagio e marginalità che questa situazione rischia di accrescere.

Confidiamo nel Signore che questo tempo di distretta non si prolunghi oltre misura, ma che nel mentre possa essere affrontato anche come occasione fruttuosa di riflessione personale e comunitaria sul nostro vissuto comune di credenti e cittadini, sempre con uno sguardo fiducioso rivolto al futuro di Dio che si fa presente nel nostro presente.

 

Siate forti e coraggiosi, non temete e non vi spaventate di loro, perché il SIGNORE, il tuo Dio, è colui che cammina con te; egli non ti lascerà e non ti abbandonerà”. – Deuteronomio 31,6

Vi raggiunga il nostro affetto

Per il Comitato Permanete OPCEMI

Past. Mirella Manocchio

Presidente dell’OPCEMI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi