Meditazione marzo – aprile

Meditazione marzo – aprile

Uniti dall’amore di Dio

Leggiamo: Colossesi 3:9-17

“Al di sopra di tutte queste cose vestitevi dell’amore che è il vincolo della perfezione”

Colossi 3:14

Meditazione

Sono andata con alcuni amici a un concerto per orchestra e pianoforte: i suonatori erano bravissimi, mi sembrava di sognare, il tempo pareva sospeso. Dal programma ho notato che i giovani musicisti erano di varie nazionalità (Germania, Cina, Corea del Nord, Francia, Austria). Malgrado che anche noi spettatori provenissimo tutti da paesi diversi, quella sera parlavamo tutti una sola lingua, la lingua della musica.

Allo stesso modo, quando leggo le meditazioni de Il Cenacolo mi sento in unità con gli autori dei testi. Siamo tutti fratelli e sorelle nella fede, provenienti da diversi paesi del mondo: ognuno parla la sua lingua, ma siamo uniti dall’unico amore di Dio. Nessuna frontiera e nessuna differenza linguistica ci possono dividere, perché l’amore di Dio ci unisce in un’unica grande famiglia qui sulla terra.

Preghiera

O Padre, grazie perché ami ognuno dei tuoi figli e perché vuoi che ci amiamo gli uni gli altri, a qualunque distanza ci troviamo. Preghiamo per la tua grande famiglia terrena. Amen.

PENSIERO DEL GIORNO

L’amore ci unisce come fratelli e sorelle in Cristo.

Commento: Nataliya Konstantinova (Pskov, Russia)

Meditazione maggio – giugno

Uniti dall’amore di Dio

Leggiamo: Colossesi 3:9-17

“Al di sopra di tutte queste cose vestitevi dell’amore che è il vincolo della perfezione”

Colossi 3:14

Meditazione

Sono andata con alcuni amici a un concerto per orchestra e pianoforte: i suonatori erano bravissimi, mi sembrava di sognare, il tempo pareva sospeso. Dal programma ho notato che i giovani musicisti erano di varie nazionalità (Germania, Cina, Corea del Nord, Francia, Austria). Malgrado che anche noi spettatori provenissimo tutti da paesi diversi, quella sera parlavamo tutti una sola lingua, la lingua della musica.

Allo stesso modo, quando leggo le meditazioni de Il Cenacolo mi sento in unità con gli autori dei testi. Siamo tutti fratelli e sorelle nella fede, provenienti da diversi paesi del mondo: ognuno parla la sua lingua, ma siamo uniti dall’unico amore di Dio. Nessuna frontiera e nessuna differenza linguistica ci possono dividere, perché l’amore di Dio ci unisce in un’unica grande famiglia qui sulla terra.

Preghiera

O Padre, grazie perché ami ognuno dei tuoi figli e perché vuoi che ci amiamo gli uni gli altri, a qualunque distanza ci troviamo. Preghiamo per la tua grande famiglia terrena. Amen.

PENSIERO DEL GIORNO

L’amore ci unisce come fratelli e sorelle in Cristo.

Commento: Nataliya Konstantinova (Pskov, Russia)