Un canale umanitario per la protezione dei profughi

Da  www.nev.it del 11 febbraio 2015

L’apertura di un canale umanitario per l’accoglienza dei profughi è una questione di coscienza. All’indomani della strage nel Canale di Sicilia che ha causato oltre 300 morti lo afferma il presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), pastore Massimo Aquilante, di ritorno dal Marocco ovvero da uno dei paesi nordafricani più interessati dal transito dei profughi. La missione, realizzata insieme a esponenti della Comunità di Sant’Egidio, si inserisce nel quadro del programma Mediterranean Hope, un’iniziativa FCEI che comprende varie strutture: un Osservatorio sulle migrazioni mediterranee che opera stabilmente a Lampedusa; una Casa delle Culture aperta a Scicli (RG) come spazio interculturale da una parte e centro di accoglienza per soggetti vulnerabili (minori non accompagnati, donne) dall’altra; un ufficio per la ricollocazione dei profughi e dei richiedenti asilo che opera a Roma.

leggi tutto…

Congresso nazionale della Federazione Donne Evangeliche in Italia Centro Ecumene (Velletri) 17-19 aprile

“Poi vidi un nuovo cielo ed una nuova terra” (Ap 21:1)

 

 

Donne evangeliche in una società che cambia:

praticare la giustizia, rafforzare la solidarietà, costruire nuove relazioni

 

Per informazioni contattare il www.centroecumene.it

leggi tutto…

L’Appello delle Chiese Cristiane in Italia Unite contro la Violenza sulle Donne

Sottoscritto un appello congiunto di grande significato ecumenico

“La violenza contro le donne è un’emergenza nazionale. Ogni anno in Italia sono migliaia le donne che subiscono la violenza di uomini, ed oltre cento rimangono uccise. Il luogo principale dove avviene la violenza sulle donne è la famiglia: questo è un fatto accertato e grave.

Questa violenza interroga anche le Chiese e pone un problema alla coscienza cristiana: la violenza contro le donne è un’offesa a ogni persona che noi riconosciamo creata a immagine e somiglianza di Dio, un gesto contro Dio stesso e il suo amore per ogni essere umano.

Il rispetto della vita e la pari dignità di ogni creatura sono beni al cuore della fede cristiana, che ci invita ad abbattere i muri che discriminano, escludono, emarginano le donne. leggi tutto…