In ascolto della Rùach

postato in: Chiesa e società, ecumenismo | 0
[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.0.47″ custom_padding=”17px|0px|54px|0px”][et_pb_row _builder_version=”3.0.47″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_padding=”1px|0px|27px|0px”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″ parallax=”off” parallax_method=”on”][et_pb_image src=”http://www.metodisti.it/wp-content/uploads/2021/05/Schermata-2021-05-18-alle-16.43.22.png” _builder_version=”3.0.106″ align=”center”][/et_pb_image][et_pb_text _builder_version=”3.0.47″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”]

È il titolo della celebrazione ecumenica, promossa dalle donne della Federazione delle donne evangeliche in Italia (Fdei) e del Segretariato attività ecumeniche (Sae), che si terrà online domenica prossima

Dopo l’esperienza coinvolgente e spirituale della GMP ecumenica preparata dalle donne di Vanuatu, isola del Pacifico, celebrata domenica 7 marzo sulla piattaforma Zoomworship di Confronti (che ora è possibile visualizzare al link GMP – Costruisci su solide fondamenta – YouTube), il 23 maggio ci sarà un nuovo speciale incontro.

La prossima domenica di Pentecoste, infatti, le donne della Federazione delle donne evangeliche in Italia (Fdei) e del Segretariato attività ecumeniche (Sae) proporranno una celebrazione ecumenica dal titolo «In ascolto della Rach», nel coinvolgimento di chi sarà presente pure attraverso l’utilizzo della chat.

Canti anche corali, preghiere, riflessioni, simboli, testimonianze si articoleranno in tre ambiti differenti, eppure complementari e interconnessi, nella stesura di lettere che sarà stata collettiva grazie sia agli incontri preparatori sia alla scrittura collaborativa permessa ora in remoto dal digitale. Nonostante la gravità della situazione che sta vivendo tutto il mondo e per la quale incessantemente preghiamo, c’è da evidenziare come la connettività, nel suo utilizzo ora imprescindibile ed essenziale, ci sta offrendo nell’ultimo anno numerose opportunità di incontro, dialogo, confronto, approfondimento comodamente da casa in una socialità diversa ma viva e resiliente.

Nella locandina dell’evento saranno indicati gli indirizzi a cui scrivere

Per  partecipare via Zoom alla celebrazione ecumenica che si svolgerà alle ore 16 di domenica 23 maggio occorre compilare un modulo al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfjEwV3W2Lh-Pxv9u8lztZ0CNAnrQYB5jbXQsFDKQZ8lsy7sA/viewform.

La celebrazione ecumenica verrà inoltre trasmessa in diretta dal canale Youtube del Sae – Segretariato attività ecumeniche- di Milano.

 

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]
I commenti sono chiusi.