Progetto Fundraising OPCEMI e Tavola Valdese

postato in: comunicati, mondo metodista | 0
[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.0.47″ custom_padding=”20px|0px|54px|0px”][et_pb_row _builder_version=”3.0.47″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_padding=”9px|0px|27px|0px”][et_pb_column type=”2_3″ _builder_version=”3.0.106″ parallax=”off” parallax_method=”on”][et_pb_text _builder_version=”3.0.106″]

Mi chiamo Irene Grassi, la mia vita si è svolta tra Roma, città in cui sono nata e ho vissuto fino alla laurea triennale, e Pisa, dove mi sono trasferita per completare gli studi. Da qualche mese sono tornata a vivere nella capitale. Oltre alla partecipazione alle attività delle chiese metodiste e valdesi, tappe fondamentali della mia formazione sono state i campi della Federazione Giovanile Evangelica in Italia e del Centro Giovanile Evangelico “Adelfia”, ma anche il volontariato svolto presso l’Associazione Casa della Donna di Pisa e l’attivismo politico nel collettivo “Queersquilie!”.
Il fundraising ha incrociato il mio cammino nel 2016, quando ho partecipato ad un corso introduttivo insieme ad altri giovani appartenenti alle chiese metodiste e valdesi, e proseguendo poi con un master in Fundraising, Comunicazione e Management per gli Enti Ecclesiastici: due momenti che hanno inciso profondamente sulla mia consapevolezza di cittadina e di membro di chiesa.
La partecipazione a questo nuovo progetto di fundraising insieme con la Tavola Valdese e l’OPCEMI è una nuova sfida che spero sia l’inizio di un percorso felice e fruttuoso.

[/et_pb_text][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_3″ _builder_version=”3.0.106″ parallax=”off” parallax_method=”on”][et_pb_image src=”http://www.metodisti.it/wp-content/uploads/2021/02/Foto-Irene-Grassi.jpg” _builder_version=”3.0.106″][/et_pb_image][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]
I commenti sono chiusi.